CHI SIAMO

Siamo un Gruppo di ingegneri strutturisti che dal 1996 operano nel settore dell’ingegneria delle strutture, con sede a Calvisano (BS) e con il coordinamento dell'ing. Gianluigi Maccabiani.



Laurea in Ingegneria Civile, sezione Edile, indirizzo Strutturistico (1994) presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia.

Iscrizione all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia al n° 2742, sezione A (Ingegnere Civile ed Ambientale) dal 1996.
Iscrizione all’elenco dei Professionisti Antincendio (ex Legge 818/84) dal 2006, per il calcolo analitico della resistenza al fuoco delle strutture.

In particolare, ci occupiamo di progettazione e direzione dei lavori di opere in cemento armato, muratura, legno e acciaio per le nuove edificazioni e per gli interventi sul patrimonio esistente.

Abbiamo sviluppato nel corso degli anni la capacità di “industrializzare” il nostro processo lavorativo e la gestione dei collaboratori, raggiungendo così ottimi risultati in termini di efficienza, quale arma vincente nell’attuale congiuntura economica.

I punti di forza del gruppo di lavoro Tecnolab Ingegneria sono i seguenti:

- utilizzo di procedure di lavoro che consentono di ridurre il tempo da fatturare al Cliente;

- costante e pervicace aggiornamento normativo e professionale;

- disponibilità di software e dotazioni tecniche sempre al passo coi tempi;

- esperienza pluriennale nella gestione della Commessa.



Gianluigi Maccabiani

Si occupa di ingegneria delle strutture dal 1994, attraverso la libera attività e con la passione per la scrittura di software dedicati alla professione.

A partire dal 2012 è coordinatore del gruppo di ingegneri strutturisti "Tecnolab Ingegneria", con il quale ha seguito direttamente la realizzazione di opere nei settori pubblico e privato, occupandosi anche personalmente del progetto e dell'esecuzione delle strutture in acciaio di sostegno delle facciate degli edifici Libeskind nell'intervento "City Life" a Milano.

Grazie all'attività svolta sul campo e all'esperienza acquisita con la commissione Strutture e Geotecnica dell'Ordine di Brescia, negli ultimi anni ha potuto approfondire le diverse tematiche della disciplina che regola la realizzazione delle opere strutturali, partecipando anche alla raccolta di osservazioni per le modifiche alle Norme Tecniche per le Costruzioni promossa dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

Ha partecipato al "gruppo di lavoro sismico" della Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Lombardia (CROIL) per la revisione della legge regionale in materia sismica per la Lombardia.

Dal 10 aprile 2016 si dedica all'esame delle pratiche sismiche in alcuni comuni della provincia di Brescia e di Mantova, ai fini del rilascio delle autorizzazioni in zona 2 e dei controlli a campione sul progetto e sull'esecuzione nelle diverse zone, secondo la L33/2015 e la DGR 5001/2016 per la Lombardia.

E' autore del testo "Sismica in Lombardia - L’attività di controllo sul progetto e sull'esecuzione", che è possibile scaricare al link www.sismicainlombardia.it

Si è occupato del tema che riguarda "Gli obblighi di attestazione dell'idoneità statica", promosso dall'ordine di Brescia, assumendo anche il ruolo di relatore nei seminari divulgativi.

Nell'ambito del lavoro svolto con la Commissione Strutture e Geotecnica dell'ordine di Brescia, ha elaborato specifici documenti di approfondimento sui seguenti temi:
  • I retroscena e le anomalie nell'applicazione delle norme per le opere strutturali
  • L'indipendenza della figura del collaudatore statico
  • Proposta di modifica delle procedure nella disciplina delle opere strutturali
  • Nuove Norme Tecniche - Capitolo 8: Cosa cambia per le costruzioni esistenti
  • Norme Tecniche - Capitolo 9: Collaudo statico "finale" o "in corso d'opera"?
  • Verifiche sismiche di vulnerabilità: le scuole e gli altri "edifici strategici e/o rilevanti"
  • La sicurezza sismica dei luoghi di lavoro
  • La verifica sismica nel caso di variazione della classe d'uso
  • La sicurezza sismica delle strutture sanitarie
  • Proposta per una "Relazione sintetica del progettista" e per una "Relazione sintetica del collaudatore statico" inerenti i procedimenti di autorizzazione e controllo dei progetti nelle zone sismiche
  • Raccolta di "check-list" per il collaudatore statico

Grazie all'esperienza acquisita sui temi generali riguardanti l'ingegneria delle strutture, ha potuto svolgere attività di relatore sui seguenti temi:

  • Per conto INARSIND Brescia nel seminario divulgativo: “"La Legge Regionale della Lombardia per le costruzioni in zona sismica".
  • Per conto dell’ordine degli ingegneri di Vicenza nel seminario divulgativo: “La sicurezza sismica dei luoghi di lavoro: il ruolo dell’RSPP”.
  • All’ordine degli ingegneri di Lecco nel seminario divulgativo: "La Legge Regionale della Lombardia per le costruzioni in zona sismica".
  • Per il coordinamento liberi professionisti di Nembro (BG) nel seminario divulgativo: "La Legge Regionale della Lombardia per le costruzioni in zona sismica – Sisma Bonus". 
  • Video-seminario per conto P-learning: “La sicurezza sismica dei luoghi di lavoro: il ruolo dell’RSPP”.
  • Per conto dell’ordine degli ingegneri di Brescia nei seminari divulgativi: “Gli obblighi di attestazione dell'idoneità statica”.


Grazie all'esperienza


COSA OFFRIAMO

Offriamo i servizi tipici dell'ingegneria delle strutture. In particolare Tecnolab Ingegneria si occupa di:

- progetto e direzione dei lavori per opere strutturali, pubbliche e private, secondo le vigenti Norme Tecniche per le Costruzioni;

- collaudi statici in corso d’opera,  revisione dei calcoli statici, verifiche di rispondenza strutturale dei progetti o dei lavori alle condizioni contrattuali;

- analisi di vulnerabilità di edifici esistenti soggetti all’azione sismica e proposte per eventuali interventi strutturali;

- progetto di strutture per riqualificazioni, rinnovi, ristrutturazioni con interventi secondo i casi di miglioramento o adeguamento sismico, rispetto agli obblighi di norma vigenti;

- adeguamento sismico dei capannoni prefabbricati e in opera (vedi scheda);

- calcoli analitici per la resistenza al fuoco delle strutture;

- progettazione geotecnica;

- progetto, direzione e realizzazione*  costruzioni in legno a telaio (platform-frame) e a pareti (xlam) (*vedi scheda)

- relazioni specialistiche di calcolo strutturale (manufatti, attrezzi, soppalchi, scale, linee vita, vasche, modellazioni a elementi finiti, ecc.).



Interventi già affrontati dagli ingegneri strutturisti di Tecnolab Ingegneria:
  • edifici ospedalieri
  • case municipali
  • scuole
  • impianti sportivi
  • supermercati
  • edifici cimiteriali
  • piattaforme ecologiche
  • impianti per biogas
  • impianti trattamento rifiuti
  • edifici residenziali
  • palazzine uffici
  • ponti per carichi di prima categoria e passerelle ciclo-pedonali
  • impianti con struttura in acciaio per la produzione di energia
  • strutture speciali di sostegno per le facciate degli edifici (es. Libeskind presso City-Life, Milano)
  • fondazioni su pali e con Jet-grouting
  • adeguamento sismico capannoni prefabbricati (vedi scheda)
  • modellazioni a elementi finiti
  • strutture di sostegno macchinari,  nastri trasportatori, silos, tramogge, supporti frigo, vasche, soppalchi, tettoie, scale, pese, linee vita, paranchi, vie di corsa, fondazioni speciali, piattaforme elevatrici, ecc.
  • strutture di sostegno per teli pubblicitari di grandi dimensioni, totem, insegne e cartelloni, pannelli, facciate, edicole, videowall, ecc.
  • costruzioni in legno: progetto, direzione e realizzazione* (*vedi scheda)
  • analisi di vulnerabilità sismica per edifici ospedalieri, scuole, municipi, capannoni (prefabbricati e in opera), palazzine uffici e abitazioni
  • calcoli analitici di resistenza al fuoco delle strutture



A CHI CI RIVOLGIAMO

I nostri Clienti sono rappresentati principalmente da Studi Tecnici che si occupano di progettazione edile e affidano il calcolo struttuale a partner affidabili.

In casi particolari, la nostra Clientela può ricomprendere direttamente Costruttori e Aziende con determinate caratteristiche.

Il contatto tra il Cliente e Tecnolab Ingegneria può avvenire "online" o telefonicamente, ma il servizio è reso sempre "personalmente" da uno dei titolari, con incontri presso la nostra sede oppure quella del Cliente. Non si eseguono calcoli online.