06 MAGGIO 2016

LA CONCEZIONE STRUTTURALE DEGLI EDIFICI IN X-LAM

La tipologia strutturale delle moderne abitazioni in legno può essere di due tipi: la prima (platform-frame) consiste nel costruire le pareti e i solai mediante l’uso di elementi lineari in legno disposti a interasse di circa 60 centimetri, verticalmente nelle pareti e orizzontalmente nei solai, lungo i quali vengono collegati pannelli di legno strutturale (OSB) mediante chiodi o viti di piccolo diametro; la seconda (X-LAM) consiste nell’utilizzo di pannelli pieni, sia per le pareti che per i solai. Di frequente, tuttavia, si riscontra l’utilizzo degli elementi strutturali di una tipologia in abbinamento agli elementi strutturali dell’altra tipologia, nello stesso edificio (ad esempio, pareti in X-LAM a sostegno di solai a travetti). I pannelli X-LAM si ottengono per incollaggio di tavole in legno massiccio disposte a strati (almeno 3 e sempre in numero dispari) ortogonali tra di loro. Le tavole sono piallate, giuntate a dita in direzione longitudinale e incollate fra i diversi strati. Possono o meno essere incollate anche sui bordi.

Il comportamento strutturale fuori dal piano dei pannelli è dato dall’interazione fra i singoli strati. Con riferimento alle abitazioni in legno, nell’impiego come solai, i pannelli in X-LAM si comportano come piastre, sopportando i carichi in entrambe le direzioni della pianta, in funzione, appunto, del numero e della posizione degli strati disposti in ciascuna delle due direzioni. In tal modo è possibile ottenere spessori ridotti rispetto a soluzioni con comportamento monodirezionale; generalmente, anche in presenza di fori negli impalcati, non è necessario prevedere rinforzi localizzati. Nell’impiego come pareti, il comportamento fuori dal piano è ugualmente bidimensionale.

Prosegui la lettura al link: http://www.ediltecnico.it/40306/concezione-strutturale-degli-edifici-in-x-lam/


 Tecnolab Ingegneria ○○●○○



https://sites.google.com/site/tecnolabingegneria/miniblog/gli-obblighi-di-attestazione-dell-idoneita-statica/images.jpeg?att